SEI IPERSENSIBILE? FAI IL TEST

IN QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI TI RICONOSCI?
RISPONDI VERO O FALSO.


° Per me girare per negozi è più stressante che per le altre persone.

° Mi lascio impressionare più degli altri dalle scene violente al cinema o in TV.

° Reagisco alle ingiustizie sociali come se ne fossi direttamente coinvolto.

° Senza dubbio tendo a spaventarmi molto di più delle altre persone.

° Ogni volta che entro in un ambiente nuovo mi sento inondato da tutte le novità e di solito ho bisogno di più tembo degli altri per ambientarmi.

° Mi sento più sensibile della media delle persone che conosco, ai rumori forti .

° Il contatto con gli altri a volte esaurisce le mie energie.

° Mi sembra di accorgermi anche delle più piccole sottigliezze.

° L’umore degli altri mi influenza.

° Tendo a essere molto sensibile al dolore.

° Ho bisogno di stare per conto mio dopo una giornata molto impegnativa,di metetrmi un po’ a letto o in una stanza buia o in qualunque altro posto dopve posso trovare pivacy e solllievo dagli stimoli esterni.

° Sono particolarmente sensibilie aglia effetti della caffeina.

° Ho una vita interiore ricca e complessa.

° Spesso rimugino all’infinito su qualcosa, anche una banalità, detta da me o da altri.

° Riesco a percepire con estrema precisione come si sentono gli altri.

° Preferisco evitare i grandi assembramenti di gente.

Se hai risposto si a metà o oltre delle domande, probabilmente fai parte anche tu della categoria delle PERSONE IPERSENSIBILI – HSP, dette anche persone con una sensibilità superiore alla media.
E’ una caratteristica naturale, non è un difetto. Ma spesso non essendone consapevoli, è difficile gestirla.


Il test rappresenta una semplice autovalutazione e non costituisce una valutazione clinica che deve essere fatta da un professionista, esperto in Hsp.
Se ti senti così e vuoi stare meglio, chiedi informazioni o un colloquio di valutazione a ipersensibili.hsp@libero.it o vai nell’area CONTATTI.

Ora che lo sai, puoi cominciare a conoscerla, gestirla e trarne tutti i vantaggi.

(Fonte: R. Sellin, Le persone sensibili hanno una marcia in più, Urra, 2012 e E.N. Aron, The Highly Sensitive Person, Element, 2003)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sorry, the comment form is closed at this time.