search slide
search slide
pages bottom

IL CIBO COME SOSTITUTO D’AFFETTO: L’EATING EMOZIONALE

Dopo una giornata di lavoro stressante, dopo un litigio con il partner, dopo una giornata storta. Oppure dopo un errore, una delusione, per calmare la rabbia, per non sentire la solitudine. Usare il cibo come “riempitivo” di un vuoto e una mancanza è un esperienza che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita. Ma se questo comportamento diventa un’abitudine può avere risvolti disfunzionali sul corpo e sulla psiche. Quello di cui si parla...

RICERCARE SENSAZIONI ESTREME: IL DOLORE

Ci sono persone che fanno della loro vita una ricerca di sensazioni estreme, la ricerca del limite. Ho visitato la mostra di Marina Abramovich, un’artista visionaria e coraggiosa che amo tantissimo, e ho visto una volta di più come il suo lavoro sia stato estremamente introspettivo e psicologico. Il corpo viene usato per sperimentare, per sentire.
Il corpo è l’opera d’arte su cui vengono scritte le esperienze.
Il corpo è ferito, denudato,...

UNA MIGLIORE SESSUALITA’ CON LA BIOENERGETICA

Nella mia professione di Psicoterapeuta da oltre quindici anni raccolgo storie intime di molti uomini e donne: nella loro diversità, ciò che accomuna tutte queste esperienze è che le problematiche sessuali riflettono, sul palcoscenico erotico, tutte le dinamiche di quella specifica persona e di quella particolare coppia. Non si può quindi migliorare la qualità della sessualità se non si lavora anche sulla relazione. E le relazioni sono fatte di...

« Previous Entries